Salute e Benessere

Il check-up periodico è ritenuto uno strumento utile per anticipare od identificare nelle fasi precoci il manifestarsi di una patologia. Il suo valore strategico è universalmente riconosciuto, tanto da essere uno dei mezzi di promozione della salute e di prevenzione più utilizzati in tutto il mondo avanzato. I medici attraverso il check up possono valutare sulla base del sesso, dell'età e delle attività caratteristiche del paziente, i fattori di rischio favorenti l'insorgenza di molte malattie prescrivendo esami personalizzati e utili alla prevenzione ed alla diagnosi precoce di patologie. La Casa di Cura attiverà a breve alcuni check up personalizzati per soddisfare le diverse esigenze dei pazienti. Per venire incontro alle esigenze dei pazienti la struttura ha stipulato alcune convenzioni con assicurazioni/fondi salute che tramite apposite polizze concorrono a coprire i costi della maggior parte dei servizi offerti.
Apnee notturne

Russare non è solo un problema di coppia. Infatti il russamento, che interessa il 40% della popolazione, si accompagna talora ad apnee (sospensione del respiro).

Ciò avviene circa nel 4-6% della popolazione adulta. Si parla perciò di "Sindrome delle Apnee Ostruttive nel Sonno".

Questa sindrome rappresenta un importante fattore di rischio; infatti, da un lato aumenta il rischio di morte improvvisa in caso di malattie cardiovascolari, dall'altro, a causa della cattiva qualità del sonno, durante il giorno compare sonnolenza con aumentato rischio di incidenti sul lavoro ed automobilistici.

Proprio per tale motivo, la direttiva europea sul rilascio della patente di guida pone l'accento sulla sindrome delle apnee ostruttive nel sonno e prevede una apposita valutazione sanitaria per i portatori di tale sindrome.

La Casa di Cura Rizzola, conscia che la diagnosi e la terapia dei disturbi respiratori del sonno è importante soprattutto per gli automobilisti per evitare i colpi di sonno durante la guida e che la diagnosi e terapia di tale patologia comporta un approccio multidisciplinare con la partecipazione di varie figure specialistiche, ha attivato un ambulatorio dei disturbi respiratori nel sonno.

L'ambulatorio è costituito da:
1) Otorinolaringoiatra (dott. Andrea Beghi)
2) Pneumologo (dott. Renato Balduin)
3) Chirurgo Maxillo-Facciale (dott. Pier Francesco Galzignato)
4) più ulteriori consulenze specialistiche come il nutrizionista, il cardiologo, etc..

L'ambulatorio è dotato di un polisonnigrafo ambulatoriale che permette di diagnosticare, attraverso un piccolo registratore che misura la pressione, l'ossigenazione del sangue, il ciclo respiratorio e quindi le eventuali apnee, durante la notte a casa del paziente.

Una volta effettuato con il polisonnigrafo l'esame del sonno e appurata la presenza di apnee, il paziente viene valutato dai vari specialisti.
Al termine della fase diagnostica si passa alla terapia:
  • norme igienico-comportamentali (astensione alcool- fumo, farmaci, etc)
  • calo ponderale
  • terapia posturale
  • terapia ventilatoria
  • terapia chirurgica
        - Roncochirurgia nasale
        - Roncochirurgia orofaringea
        - Chirurgia delle basi scheletriche
        - Chirurgia Bariatrica