Menu
IT RU EN
+39 0421 338 411
 
Comunicato 09/10/2020 - Diagnosi Coronavirus
Diagnosi Coronavirus

Presso il Laboratorio Analisi Cliniche della CdC Rizzola è possibile svolgere l'intero pattern di analisi relativo alla diagnosi e monitoraggio di infezione da Coronavirus Sars-Cov-2 (causa della sindrome Covid-19).

Nel dettaglio possono essere svolti:


TEST DI BIOLOGIA MOLECOLARE CON TARGET GENETICO (DA TAMPONE):

Rappresenta il TEST DI RIFERIMENTO (GOLD STANDARD) essendo dotato di accuratezza e precisione del 100%. Consente di verificare se il Paziente stia albergando il virus e, quindi, possa ammalarsi di Covid 19 e/o possa essere "vettore" del virus stesso.

La metodica utilizzata presso CdC Rizzola è una delle metodiche raccomandate dall'Istituto Superiore di Sanità e consente, nel giro di 24 ore dall'esecuzione del tampone, di ottenere il referto del Paziente. In condizioni di urgenza il referto può essere erogato anche nella stessa giornata dell'esecuzione del tampone rino-faringeo.

In caso di eventuale criticità la refertazione potrà avvenire entro 48 ore dal prelievo stante la necessità degli approfondimenti analitici del caso.



TEST SIEROLOGICI:

Dosaggio quantitativo (INDEX) di anticorpi IgG ed IgM contro il Coronavirus (da prelievo di sangue): il test può essere utile per verificare lo stato di protezione immunitaria del Paziente (IgG positivo/IgM negativo, IgG/IgM negativo) oppure l'inizio o il prosieguo di risposta del sistema immunitario del Paziente ad una infezione da Coronavirus (IgM positivo, IgM/IgG positivo).
La metodica analitica utilizzata è QUANTITATIVA e di tipo enzimoimmunologico (ELISA) con conferma, nei casi critici, di tipo chemiluminescente (ECLIA).



METODICA ANALITICA RAPIDA DA TAMPONE RINO-FARINGEO:

Ricerca degli antigeni non genetici del virus (in genere proteine dell'involucro virale) tramite metodica cromatografica-immunologica.

Il test utilizzato presso la CdC Rizzola, pur non raggiungendo le performances del test di riferimento, consente di raggiungere livelli di sensibilità di circa il 96,52%, con specificità di circa il 99,68%. Ciò significa che il numero dei FALSI NEGATIVI, tra i Pazienti sottoposti al test, sarà contenuto e inferiore al 3,5%.

Pertanto questo test, pur non garantendo una affidabilità del 100%, può risultare interessante per la rapidità di esecuzione (con refertazione in giornata se richiesta o in 24 ore dal prelievo in condizioni routinarie), per la applicazione su larga scala della popolazione dei Pazienti esaminandi (esempio: scuole, fabbrihce, aeroporti, ...) e nei casi in cui il Paziente, a fronte di un rischio di errore accettabile, gradisca ridurre l'onere economico per l'acquisto della prestazione.


Comunque, allo stato attuale delle conoscenze, è raccomandata, in caso di positività del test rapido l'esecuzione di un test di BIOLOGIA MOLECOLARE per la ricerca di Sars-Cov-2 (Coronavirus) (Tratto da:DGRV n. 1104 del 06.08.2020 , pag. 9/11).